untitled_design_7.png
  • Nuovo virus informatico che infetta mezzo mondo: sei protetto?

    In questi giorni si è diffuso un nuovo cryptolocker di cui stanno parlando tutti i media. È denominato “Wannacry” ed è stato creato per infettare i nostri PC e rendere inutilizzabili i file... Leggi tutto
  • Politica della conciliazione in Vecomp: Family Audit

    Politica della conciliazione in Vecomp: Family Audit Quando qualche mese fa abbiamo iniziato il percorso di certificazione del Family Audit, non ci aspettavamo un coinvolgimento globale... Leggi tutto
  • Microsoft Inspire 2017: iniziamo con le novità

    L’anno scorso era a Toronto, ricordate? La WPC, World Partner Conference annuale di Microsoft quest’anno si svolge a Washington e porta con sé novità importanti per i partner di tutto il... Leggi tutto
  • Assemblea Ordine Commercialisti Verona: partecipazione oltre le aspettative

    L'annuale Assemblea dell'Ordine Commercialisti ed Esperti Contabili di Verona si è svolta nella Sala Verdi della Fiera di Verona e ha visto la partecipazione di oltre 600 Associati. In... Leggi tutto
  • Speciale Sicurezza L'Arena 8 marzo 2017

    Hai letto di Noi su L'Arena dell'8 marzo? SCARICA LA PAGINA Abbiamo parlato di sicurezza dei dati e della tutela della Privacy.... Leggi tutto
  • Cassiopea intervista Massimo Sbardelaro

    Il nostro presidente, Massimo Sbardelaro, è stato intervistato dal team di Cassiopea e il risultato è questo bellissimo articolo pubblicato sul loro sito e veicolato su tutti i canali... Leggi tutto
  • Registri digitali da Luglio 2016: conosci la normativa e sei pronto per applicarla nella tua cantina?

    Le cantine cambieranno radicalmente il modo di conservare i registri dal prossimo 1° luglio 2016, così come previsto dal D.M. MIPAAF 293 del 20/03/2015. Non si tratterà semplicemente di una... Leggi tutto
  • Cantine Digitali 2016: le risposte alle domande più frequenti sulla dematerializzazione dei registri

    Il Decreto Ministeriale 293 del 20 marzo 2015 dispone che i registri dei prodotti vitivinicoli siano dematerializzati e realizzati nell’ambito del SIAN a partire dal 30 giugno 2016. Il... Leggi tutto
  • Puoi ottenere risultati sempre maggiori con il Cloud? Il racconto di Alberto Galvani del MSInspire 2017.

    Un paio di settimane fa i nostri "inviati speciali" Ivan e Alberto erano a Washington al MSInspire e avevamo fatto un primo racconto, pieni di entusiasmo dall'atmosfera della convention. Ora, a menti lucide, abbiamo... Leggi tutto
  • La comunicazione del professionista: mission e valori (1° puntata).

    C'è un certo immaginario che circonda la figura del commercialista, ed è fatto da una persona china sulla scrivania colma di faldoni e manuali. Per molto tempo il professionista non ha mai dovuto comunicare niente a... Leggi tutto
  • Microsoft Inspire 2017: iniziamo con le novità

    L’anno scorso era a Toronto, ricordate? La WPC, World Partner Conference annuale di Microsoft quest’anno si svolge a Washington e porta con sé novità importanti per i partner di tutto il mondo e quindi anche per tutti... Leggi tutto
  • Politica della conciliazione in Vecomp: Family Audit

    Politica della conciliazione in Vecomp: Family Audit Quando qualche mese fa abbiamo iniziato il percorso di certificazione del Family Audit, non ci aspettavamo un coinvolgimento globale di tutta l’azienda. In modo... Leggi tutto
  • Nuovo virus informatico che infetta mezzo mondo: sei protetto?

    In questi giorni si è diffuso un nuovo cryptolocker di cui stanno parlando tutti i media. È denominato “Wannacry” ed è stato creato per infettare i nostri PC e rendere inutilizzabili i file in essi contenuti (o... Leggi tutto
  • Assemblea Ordine Commercialisti Verona: partecipazione oltre le aspettative

    L'annuale Assemblea dell'Ordine Commercialisti ed Esperti Contabili di Verona si è svolta nella Sala Verdi della Fiera di Verona e ha visto la partecipazione di oltre 600 Associati. In programma l'approvazione del... Leggi tutto
  • Speciale Sicurezza L'Arena 8 marzo 2017

    Hai letto di Noi su L'Arena dell'8 marzo? SCARICA LA PAGINA Abbiamo parlato di sicurezza dei dati e della tutela della Privacy.... Leggi tutto
  • Il nostro sostegno al Banco Alimentare del Veneto Onlus

    Ogni anno Vecomp sceglie di sostenere una realtà impegnata nell'ambito sociale. Quest'anno sosteniamo l'Associazione Banco Alimentare del Veneto Onlus che, nell'ambito della rete nazionale coordinata dalla Fondazione... Leggi tutto
  • Spazi e clientela si conquistano ogni giorno

    Vecomp è presente su Economia Nordest, il mensile di approfondimento economico, politico e finanziario del Triveneto. Il nostro presidente Massimo Sbardelaro parla delle prossime sfide che ci attendono e di alcune... Leggi tutto
  • Conosci la corretta procedura per installare una telecamera di videosorveglianza nella tua azienda?

    È una situazione in cui ogni imprenditore e titolare d’azienda si trova prima o poi: l’installazione di una telecamera per la video sorveglianza. E i motivi possono essere i più disparati: controllare la zona... Leggi tutto
  • Microsoft WPC16: novità dai primi due giorni di convention

    Sentire parlare Satya Nadella dal palco dell'Air Centre di Toronto è uno spettacolo per gli occhi e per le orecchie. Sarà merito del suo modo di porsi elegante e confidenziale, sarà per la sua cadenza molto chiara o per... Leggi tutto
  • Cassiopea intervista Massimo Sbardelaro

    Il nostro presidente, Massimo Sbardelaro, è stato intervistato dal team di Cassiopea e il risultato è questo bellissimo articolo pubblicato sul loro sito e veicolato su tutti i canali social (sia di Cassiopea sia di... Leggi tutto
  • Ti portiamo con noi a Toronto (Canada) per il Microsoft WPC

    Prima di partire, le domande sono tante. Come sarà Toronto? E i canadesi? Quest'ultima forse è una domanda fuori luogo visto che Toronto è una delle città più multiculturali del mondo. E poi, abbiamo sentito parlare... Leggi tutto
  • Perché i tradizionali sistemi di difesa non bastano più. Intervista ad Alberto Galvani.

    Il tema della sicurezza informatica è sulla cresta dell'onda, ma è anche circondato da molte incertezze. Abbiamo intervistato Alberto Galvani, responsabile IT di Vecomp, per fare maggior luce su questo argomento. Chi... Leggi tutto
  • Cantine Digitali 2016: le risposte alle domande più frequenti sulla dematerializzazione dei registri

    Il Decreto Ministeriale 293 del 20 marzo 2015 dispone che i registri dei prodotti vitivinicoli siano dematerializzati e realizzati nell’ambito del SIAN a partire dal 30 giugno 2016. Il DM porterà una sostanziale novità... Leggi tutto
  • Registri digitali da Luglio 2016: conosci la normativa e sei pronto per applicarla nella tua cantina?

    Le cantine cambieranno radicalmente il modo di conservare i registri dal prossimo 1° luglio 2016, così come previsto dal D.M. MIPAAF 293 del 20/03/2015. Non si tratterà semplicemente di una novità tecnologica,... Leggi tutto
  • Nuovo Regolamento UE sulla Privacy

    Il 15 dicembre 2015 il Parlamento, il Consiglio e la Commissione dell'UE hanno raggiunto l'accordo per la riforma del regolamento sulla tutela dei dati. Nei primi mesi del 2016 arriveranno importanti novità. Vecomp... Leggi tutto
  • Scegli Office 365

    Office 365 è la soluzione cloud di Microsoft che combina Office, esattamente quello che conosce e ha sempre usato, accessibile su qualunque dispositivo (PC, Mac, iPad, tablet e telefono. Fino a 5 con un'unica licenza!)... Leggi tutto
  • Calendario murale edizione 2016

    Per le tue esigenze di pianificazione... C'è il Calendario Murale Vecomp 2016, realizzato da noi e per te completamente gratuito. Abbiamo inviato la comunicazione per la prenotazione lo scorso 6 novembre.  Se hai... Leggi tutto
  • Password sicure. Impossibile?

    Ad un seminario di formazione a cui abbiamo partecipato di recente, si è affrontato il problema delle password con cui proteggiamo i nostri dati. Immediatamente, a tutti vengono in mente i codici della carta di credito... Leggi tutto
  • Le minacce informatiche non dormono mai: Ransomware continua a far parlare di sé

    I ransomware sono virus che criptano i tuoi file e dati sensibili e chiedono un riscatto da pagare in denaro per ritornarne in possesso. ... Leggi tutto
  • Google sempre più "mobile"

    Il nuovo algoritmo di Google operativo dal 21 Aprile 2015 privilegia i siti "responsive" ottimizzati per device mobili, allo scopo di migliorare l'esperienza degli utenti web che navigano da smartphone e... Leggi tutto
  • eBook Fatturazione PA

    Nell’ottica di fornire un ulteriore strumento per approfondire queste tematiche, Sistemi Spa ha realizzato in collaborazione con il Dott. Umberto Zanini un eBook dal titolo “La digitalizzazione dei documenti nelle... Leggi tutto

Conosci la corretta procedura per installare una telecamera di videosorveglianza nella tua azienda?

È una situazione in cui ogni imprenditore e titolare d’azienda si trova prima o poi: l’installazione di una telecamera per la video sorveglianza. E i motivi possono essere i più disparati: controllare la zona d’ingresso, l’area dello scarico merci o gli ambienti interni.

Ma cosa dice la normativa in merito?


Vediamola insieme.
Come prima cosa, per poter installare un dispositivo di videosorveglianza è necessario inoltrare l’istanza al Dipartimento Territoriale del Lavoro o siglare un accordo con le rappresentanze sindacali unitarie, se presenti in azienda. Nell’istanza devono essere motivate le ragioni dell’installazione ed indicate le caratteristiche tecniche dell’impianto.
Oltre a questo è indispensabile allegare:
  • Planimetria della zona videosorvegliata
  • Due marche da bollo
Recentemente ci sono state delle modifiche alla norma relativamente alle motivazioni. Se prima era vietato porre telecamere in zone dove potevano essere ripresi i lavoratori, per il divieto di controllo a distanza indicato dallo Statuto dei Lavoratori, ora il consenso è rilasciato quando si tratta di tutelare il patrimonio aziendale. Un po’ come accade per gli autisti che vengono monitorati con dei dispositivi gps per verificare la loro posizione allo scopo di proteggere il carico trasportato. Il garante della privacy però, per tutelare anche il lavoratore, e non solo il datore di lavoro, chiede che si raggiunga un accordo con i sindacati. In mancanza di accordo, o in caso di più sedi dell’azienda dislocate sul suolo nazionale, è possibile passare direttamente con l’istanza al DTL.

È sempre necessario l’accordo sindacale?


È più facile dire quando non è necessario: nel caso in cui l’impianto non riprenda in nessun caso il lavoratore. Non di rado infatti le telecamere poste a ripresa del perimetro aziendale insistono su aree di accesso, o aree in cui i lavoratori possono sostare durante le pause, rientrando in possibili casistiche di controllo a distanza.5318245724_4bac2afb19_z.jpg

Cosa devo fare a livello operativo una volta installata una telecamera?


A livello operativo, l’azienda dovrà:
  • Predisporre una segnaletica prima del raggio d’azione della telecamera. Il cartello dovrà essere ben visibile e di immediata comprensione.
  • Incaricare un responsabile del progetto e del trattamento delle immagini
  • Fornire l’informativa estesa come da articolo 13 del Codice Privacy
  • Rispettare il periodo di conservazione delle immagini (massimo 24 ore) salvo caso specifici in presenza di fatti criminosi

Dopo che ho fatto tutto questo, cosa mi aspetta?


Una volta assicurati di essere nel pieno rispetto delle regole, inizia la procedura di rilascio che consiste in una visita dell’ispettore che parla con l’incaricato aziendale, visiona la planimetria e i luoghi dell’installazione e relaziona il tutto al suo dirigente.

Quali sono le sanzioni?


Se l’ispettore notifica l’assenza di un accordo sindacale, quello a cui si va incontro è una violazione di tipo penale. Se questo dovesse succedere, le possibili conseguenze sono due:
  • Provvedere ad accordarsi con i sindacati e i dipendenti tramite l'ispettorato del lavoro
  • Rimozione immediata dell’impianto se questo lede alla privacy dei lavoratori
Se si segue questa procedura, il DPL dà la possibilità di pagare ¼ del massimo della pena pari a €387,25.
La sanzione stabilita dalla legge italiana per il mancato rispetto della normativa in materia di videosorveglianza va da €154 a €1549 o arresto di 15 giorni fino ad un anno.
La legge italiana non scherza quando si tratta di dati sensibili e privati come le immagini che rappresentano le persone fisiche!

Come fare per non incontrare problemi nell’installazione di una telecamera di videosorveglianza?


Il consiglio che diamo è quello di affidarsi a tecnici specializzati e con provata esperienza sulla normativa. Meglio spendere qualche soldo in più in fase di installazione grazie a personale qualificato piuttosto che risparmiare inizialmente e vedersi arrivare poi multe salatissime.